Finalmente in Nuova Zelanda!

November 30, 2017

 

 

 

Kia Ora!

Così è il saluto Maori in Nuova Zelanda, dove sono appena arrivato!

Ragazzi, ebbene sì finalmente ce l’ho fatta, dopo continui rinvii sono arrivato a destinazione!

 

Sono atterrato il 28 Novembre ad Auckland facendo uno scalo tecnico a Gold Coast in Australia. Ci credete che ero emozionatissimo a scendere da quell'aereo anche solo per aver camminato 50 metri in suolo Australiano dall’aereo al gate e viceversa? Sono stato scaraventato dai ricordi che quasi tre anni fa ho vissuto in questo Paese bellissimo.

 

Comunque il tempo di fare i controlli ai bagagli e sono ripartito.

In aereo, seduta vicino a me, ho conosciuto una ragazza argentina, anche lei con il Working Holiday Visa per un anno in Nuova Zelanda e 10 mesi appena trascorsi da sola viaggiando fra India, Nepal, Bangladesh e Malesia. Incredibile!

 

Comunque, arrivato ad Auckland ho dovuto dichiarare di avere del cibo con me se non lo volevo buttare (pena 400$ di multa subito, senza eccezioni!) e dopo un controllo mi hanno fatto uscire dall’aeroporto con un bel timbro sul passaporto! Ho ritirato subito dei soldi dal bancomat che sembrano quasi più finti dei soldi Australiani, comprato un biglietto del bus per Hamilton per 20$ e sono ripartito subito.

 

Ad Hamilton c’era un ragazzo, Hamish, che mi aspettava alla stazione dei bus. Mi ha contattato dopo che avevo messo un annuncio sul gruppo New Zealand Backpackers in cerca di couchsurfing. Così gli ho preparato una carbonara e lui mi ha fatto dormire gratis su un materasso gonfiabile nel salotto.

 

Il mattino seguente la sua ragazza mi ha accompagnato in città con la macchina, ho fatto la sim card Neozelandese* attivata in pochi secondi autonomamente, e poco dopo ho preso il bus per andare a Raglan, a circa un’ora di strada da Hamilton.

 

Ragazzi che panorama!! In questa zona è tutto una collina con forme dolci, colori vivissimi, mucche al pascolo e nient’altro!

 

Arrivo a Raglan dove questa volta ad aspettarmi c’è Kristel, la mamma della famiglia che mi ospiterà per i prossimi giorni. Questa volta mi sono fatto furbo, e per evitare di sputtanarmi centinaia di dollari in ostelli per pensare il da farsi e per organizzarmi, ho deciso di iniziare con questo sistema di scambio tramite il sito HelpX (richiede un’iscrizione di 20€ per 2 anni mi pare).

In pratica la famiglia mi da vitto e alloggio in cambio di 4 ore di lavoro, che nel mio caso consistono nel badare a tre bambini indemoniati, e qualche lavoro nel loro giardino. Per ora me la sono cavata, ma non mi sento propriamente a mio agio. Il marito è un orso, non parla, non chiede nulla e soprattutto non fa nulla in casa. Lei invece fa tipo 150 cose insieme, ma senza grandi risultati. La casa è una discarica. Vi giuro non ho mai visto tanto disordine in vita mia, ci sono cose sparse ovunque, dai vestiti, ai giocattoli dei bimbi, a piatti sporchi. I fornelli credo non siano mai stati puliti in vita loro. Lei ogni tanto chiacchiera, fa qualche domanda, ma non c’è intesa e non mi pare neanche molto interesse. Comunque, vediamo, magari rimango una settimana al massimo, giusto il tempo di esplorare la zona circostante e avere un po’ di tempo per me per riorganizzare un po’ le idee per il passo successivo.

 

Vi lascio con un paio di foto di Raglan, così sapete dove sono!

 

Ciao!

 

 

 

* A brevissimo creerò una sezione sul sito con i consigli, in base ai vari paesi dove sono stato, di alcune cose pratiche come la SIM CARD locale, o aprire il conto in banca ecc. Stay tuned!

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

VIDEO: Lago Afframont Balme (TORINO)

July 22, 2018

Queenstown & Wanaka

March 4, 2018

1/15
Please reload

You Might Also Like:

Mi chiamo Andrea Bosonetto, classe '87 e nato ad Aosta, una piccola città fra le Alpi.

 

Read More

 

Chi sono
Ricerca tramite Tags